Dieta Vegana e Celiachia: Possono Convivere?

   

Dieta Vegana e Celiachia: Possono Convivere?

dieta-vegana-e-celiachia

La dieta vegana può convivere con la celiachia? Essere intolleranti al glutine non vuol dire dover cambiare alimentazione! Ecco gli accorgimenti per seguire una dieta vegana a prova di intolleranze.

Dieta Vegana e Celiachia: Possono Convivere?

Un regime alimentare vegano comporta già una serie di rinunce, quando poi subentrano le intolleranze alimentari, come la celiachia, la situazione potrebbe complicarsi. La celiachia è un’allergia permanente al glutine, una sorta di impasto proteico presente in grano, kamut, orzo, segale, avena e farro.

La mucosa intestinale non è in grado di assorbire questa sostanza, causando così una serie di disagi fisici quali gonfiori, irritazioni, crampi e difficoltà nell’assorbimento di altre sostanze.

La regola fondamentale, dunque, è eliminare gli alimenti ad alto contenuto di glutine, e per una dieta vegana questo potrebbe essere un problema. In realtà dieta vegana e celiachia possono convivere tranquillamente, basta sapersi adattare e informarsi sugli alimenti vegani che possono convivere con l’intolleranza al glutine. Ecco i nostri consigli.

Dieta vegana e celiachia possono convivere?

Sia vegani che celiaci possono prendere molti spunti alimentari dalla dieta mediterranea, che di base rimane vegetale. È importante rivolgersi agli esperti evitando soluzioni alimentari fai da te, che, soprattutto in questo caso, potrebbero provocare ulteriori danni alla salute.

Una buona alimentazione vegana che si sposi anche con le esigenze dei soggetti celiaci favorisce cereali tradizionali e per così dire “nuovi”, capaci di coprire il fabbisogno nutrizionale di fibre, vitamine, minerali e proteine necessari al nostro organismo.

Tra gli alimenti da inserire nella dieta vegana per celiaci vi sono:

  • Riso
  • Miglio
  • Quinoa
  • Grano Saraceno
  • Amaranto

Questi cereali possono essere serviti sotto forma di farine, polenta, preparati come paste e gallette, capaci di compensare le rinunce. Le farine derivate da questi cereali consentono anche di preparare alimenti tradizionali e comuni come pizza e focacce, compensandone talvolta anche il gusto.

Per quanto riguarda gli alimenti proteici, l’essenziale volge verso altri alimenti:

  • Legumi
  • Polpette e hamburger vegani
  • Farinate
  • Soia
  • Creme spalmabili a base di soia
  • Tofu

dieta-vegana-e-celiachia

Ovviamente bisogna sempre tenere d’occhio i valori nutrizionali e le scritte “Gluten Free”, presenti di norma su tutti gli alimenti certificati. Del resto, anche molti ristoranti e punti di ristorazione offrono menu vegani e gluten free, adeguandosi alle necessità di chi adotta uno stile di vita non convenzionale e di chi scopre di avere fastidiose intolleranze.

Inoltre, anche per chi non segue un’alimentazione vegana, optare per un regime alimentare a base vegetale in caso di celiachia è un’ottima soluzione per curare le infiammazioni e riportare equilibrio all’intestino. Un primo test per capire se siete o meno intolleranze, oltre a rivolgersi ad esperti di fiducia, è quello di sospendere periodicamente i cibi a base di glutine per verificare eventuali benefici.

Ma ricordate che se non si è celiaci, seguire uno stile di vita del tutto gluten free può essere anche dannoso per il vostro organismo!

Cerchi zucchero e derivati biologici? Consulta il nostro CATALOGO ONLINE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *