Celiachia: 4 Miti da Sfatare

Celiachia: 4 Miti da Sfatare

celiachia-miti-da-sfatare

Negli ultimi anni è cresciuto notevolmente l’interesse verso la celiachia, ma vi sono anche molti miti da sfatare in merito. Vediamo quali sono i più diffusi

Celiachia: 4 Miti da Sfatare

L’intolleranza al glutine è, secondo il Ministero della Salute, “una malattia permanente” che provoca fenomeni infiammatori sull’intestino tenue a causa della reazione al glutine, contenuto in particolari cibi. È dunque una condizione da tenere sempre sotto controllo, talvolta si manifesta sin da bambini, altre volte compare in età adulta.

I soggetti celiaci devono necessariamente seguire un’alimentazione accurata, ma spesso la disinformazione porta alla creazione di miti e false idee a causa dei quali si rischia di sottovalutare troppo il problema. Tra chi ne ha fatto una moda, al di là delle reali esigenze cliniche, e chi non ne comprende le necessità, proviamo a sfatare falsi miti e luoghi comuni sulla celiachia.

Ti potrebbe interessare: Intolleranza al glutine, sintomi e rimedi.

Celiachia: 4 miti da sfatare

Chi soffre di celiachia deve fare i conti con un po’ di ignoranza diffusa in merito alla patologia, che, ricordiamolo, non dovrebbe essere mai considerata come una moda. Ecco i luoghi comuni sulla celiachia più difficili da sfatare.

  • I cibi senza glutine non hanno sapore. Questa affermazione poteva dirsi vera fino a una quindicina d’anni fa, quando ancora il gluten free era un territorio inesplorato. Oggi l’industria alimentare propone cibi davvero gustosi e quasi del tutto simili ai prodotti con glutine: i celiaci in questo modo non rinunciano al gusto e al buon cibo, molte farine, infatti, se impastate e condite ad arte non deluderanno neanche i palati più esigenti. Del resto, più che celiachia, è questione di abilità ai fornelli!
  • La celiachia fa dimagrire. Questo luogo comune ha decisamente incrementato la diceria secondo la quale la celiachia è una moda, non una patologia. Da quando molte star dello show business hanno dichiarato di aver adottato uno stile di vita gluten free per motivi di salute e per mantenere la linea, è scoppiata una gluten free mania più diffusa del necessario. In realtà il glutine non fa ingrassare, né tanto meno provoca fenomeni di gonfiore addominale, se non nei soggetti intolleranti. È il mix di diversi carboidrati che può avere conseguenze non benefiche per il nostro corpo, non il solo glutine. Per evitare confusioni sarebbe opportuno sostituire il termine “dieta gluten free” con “regime alimentare”, che indirizza meglio le idee.
  • La celiachia è sempre ereditaria. Per quanto sia considerata come una malattia, la celiachia non è necessariamente ereditaria. I familiari di primo grado dei soggetti celiaci possono manifestare un rischio più elevato, ma non è detto che i figli di celiaci nascano celiaci. Spesso molto dipende dai condizionamenti ambientali, oltre che psicologici, anche se la componente genetica resta sempre un fattore pregnante.
  • Mangiare cibi contenenti glutine provoca celiachia. Nella convinzione che il glutine danneggi la salute, molte persone decidono di eliminarlo anche dall’alimentazione dei bambini, sottoponendoli, invece, a rischi maggiori. Per scoprire di essere intolleranti al glutine è necessaria l’assunzione, la condizione di privazione forzata non lascerà intendere mai situazioni di eventuale intolleranza.

Hai domande? Vuoi ricevere maggiori informazioni sui noostri prodotti Gluten-Free? Compila il form e invia la tua richiesta sulla pagina CONTATTI. Sarai ricontattato nel più breve tempo possibile.

” style=”box-sizing: border-box; display: inline-block; line-height: 1; vertical-align: bottom; padding: 0px; margin: 0px; text-indent: 0px; text-align: center;”>

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *